Cirò marina, CS

Tempio di Apollo Alaios

A nord di Cirò Marina, in località Punta Alice, l'antica Krìmisa promontorium, si trovano i resti del Tempio di Apollo Alaios, fondato dall'eroe Filottete, costretto a riprendere il mare di ritorno dalla guerra contro Troia, per dei disordini scoppiati in patria. Secondo le antiche fonti, l'eroe tessalo, sbarcato sulle coste crotonesi, avrebbe fondato il tempio di Apollo Alaios per celebrare la fine del suo lungo vagabondare (alae) e qui avrebbe consacrato le frecce a lui donate da Eracle. 

I primi resti del santuario di Punta Alice, ricordato dalle fonti, sono stati scoperti negli anni Venti del Novecento durante i lavori di bonifica del territorio.

Dell'edificio si conservano: il basamento, parte dei muri perimetrali della cella e, poco distanti alcuni ambienti quadrati di età ellenistica, probabili delle strutture di servizio. Nel vicino museo archeologico di Cirò Marina si possono ammirare alcuni reperti provenienti dal Santuario. Si tratta di elementi architettonici, ex voto -databili dal VII al IV secolo a. C.-, vasetti e ceramiche a vernice nera, frammenti marmorei, di un bronzetto di Eracle.



 


 



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.




LASCIATI GUIDARE