/website/portalmedia/2020-05/abbazia-florense.jpg  

San Giovanni in Fiore (CS)

L'Abbazia Florense

L’Abbazia Florense è il monumento più importante di S. Giovanni in Fiore, simbolo stesso del paese silano. Fondata nel 1189 dall’abate Gioacchino da Fiore fu più volte ristrutturata ed ampliata nel corso degli anni, anche se conserva molti elementi originali come il portale di ingresso ed i rosoni lobati simbolo tipico dell’Ordine Gioachimita.

L’Abbazia, oltre ad essere è uno dei più grandi edifici religiosi della Calabria, è l’emblema di una tradizione culturale e spirituale il cui nome è legato alla figura dell’abate Gioacchino da Fiore, che scelse questo luogo per costruire la sua Abbazia poiché lo considerava un territorio tranquillo e in grado di trasmettere spiritualità.

In origine il complesso monastico, oltre all’Abbazia, comprendeva una serie di edifici come officine, cucine, falegnameria, ricovero degli attrezzi e altri edifici per il riposo e per il ricovero di chi qui arrivava.

La chiesa, edificata in stile romanico, trasmette semplicità e potenza. Dal portale gotico si accede alla navata unica allungata in pietra nuda e priva di decorazioni, culminante con l'abside quadrangolare la cui parete di fondo presenta un tema di trafori in sette aperture, riferibile secondo alcuni studi alla teologia della Trinità di Gioacchino, che conferiscono una sorprendente atmosfera orchestrata da uno straordinario gioco di luci e ombre.

L’altare è in stile barocco e presenta una statua lignea di San Giovanni Battista. Alla destra dell’altare, una scalinata porta alla cripta con l’urna delle spoglie di Gioacchino da Fiore, mentre alla sinistra, su un altare, una teca custodisce il corpo ricostruito dell’Abate.
In una piccola laterale sono esposte litografie del meraviglioso Liber Figurarum, raccolta di teologia figurale simboleggiante il profetico pensiero di Gioacchino da Fiore.

Nelle ampie sale dell'abbazia è oggi ospitato il Centro Internazionale di Studi Gioachimiti, aperto nel 1982 che si propone di produrre ricerche e pubblicazioni sulla figura dell'abate Gioacchino, e dei suoi studi. Il Centro si propone di sviluppare l'interesse per gli studi e le ricerche dell'abate calabrese, divenuto insieme a Dante Alighieri e San Francesco d'Assisi, l'autore più studiato della cultura nazionale italiana.

 
 

 

 



 


 



mappa-header.png
MAPPA
CHE ESPERIENZA CERCHI?





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.




GUIDA