/website/portalmedia/2017-04/COSENZA-Museo-Pinacoteca-Nazionale-(4).jpg  

COSENZA (CS)

Galleria Nazionale di Cosenza Palazzo Arnone

La Galleria Nazionale di Cosenza ha sede presso il prestigioso Palazzo Arnone, sede della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria. Il Palazzo, uno dei più prestigiosi e antichi della città, è posto sulla sommità del colle Triglio e sormonta il suggestivo centro storico cittadino. La Galleria custodisce una collezione di dipinti acquisiti al patrimonio dello Stato a partire dagli anni Ottanta del Novecento. La raccolta nasce dall'esigenza di ricostruire e promuovere la conoscenza della storia artistica della regione. Le opere, testimonianza di significativi momenti dell’arte italiana dal Cinquecento al Novecento, sono di pittori nati in Calabria quali Pietro Negroni, Mattia Preti e Umberto Boccioni e, alla luce della storica dipendenza della Calabria da Napoli, e di artisti napoletani che hanno fortemente influenzato la scuola pittorica locale. La Galleria è stata riaperta al pubblico nel 2008 con un allestimento che segue un criterio cronologico favorendo la necessità di fruire delle opere, secondo parametri tesi a favorire la comunicazione utilizzando linguaggi e tecnologie all’avanguardia. Al fine di favorire un’interazione il più possibile funzionale tra la maestosità architettonica del Palazzo e la necessità di mantenere prioritario il linguaggio delle opere rispetto alla dislocazione dello spazio, si sono operate delle scelte mirate che vanno dalla neutralità dei supporti utilizzati alla non invasività degli elementi didattico-espositivi. L’utilizzo del bianco ha uniformato il contesto architettonico senza intaccare la struttura originaria, favorendo nel contempo la fruizione visiva delle opere, distribuite sulle pareti in modo tale da creare un effetto di sospensione e propensione verso l’osservatore. L’installazione di impianti e strutture didattiche, tra i quali la presenza di una postazione multimediale per rendere il patrimonio artistico accessibile agli utenti con disabilità visiva e uditiva, ha seguito i criteri museografici più avanzati. Il visitatore potrà intraprendere un percorso espositivo che si compone di opere risalenti alla cultura tardo rinascimentale, tra cui dipinti su tavola di Marco Cardisco, interessante artista calabrese operoso a Napoli e di Pietro Negroni, personalità rilevante del Manierismo; di opere di Mattia Preti, testimonianza del Seicento e che illustrano il suo intero percorso artistico. Sempre per il Seicento, testimonianze del naturalismo napoletano, le tele di Andrea Vaccaro, Pacecco De Rosa, Jusepe de Ribera e le tante opere di Luca Giordano, pittore di grande fama e maestro di diversi artisti calabresi del Sei e Settecento. Il Settecento è illustrato da dipinti di Paolo De Matteis, Francesco De Mura, Stefano Liguoro, Sebastiano Conca, Corrado Giaquinto. Estremamente interessante la raccolta grafica di Umberto Boccioni che comprende sessantacinque opere tra disegni, pastelli colorati, acquerelli e incisioni, provenienti dalla collezione americana di Lydia Winston Malbin. Grazie a un comodato con l'Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano, si può ammirare la preziosissima Stauroteca, croce reliquiario capolavoro dell'arte orafa della metà del XII secolo realizzata negli opifici normanni di Palermo. La Galleria, inoltre, ospita la prestigiosa collezione Carime, attualmente suddivisa tra le sedi di Bari e Cosenza, costituita da oltre sessanta tra dipinti e sculture che testimoniano un arco temporale che va dal Trecento al Novecento, espressione, prevalentemente dell'area centro-meridionale. La Soprintendenza calabrese ha predisposto a Palazzo Arnone un cantiere di restauro aperto alla fruizione pubblica per offrire ai visitatori, in particolar modo agli studenti e agli addetti ai lavori, l'opportunità di seguire in tempo reale, grazie alla guida di restauratori e operatori tecnici del Laboratorio di Restauro della Soprintendenza, tutte le fasi degli interventi.



 


 



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.




LASCIATI GUIDARE