MAMMOLA

Mammola è un suggestivo borgo situato tra le Serre calabresi e l’Aspromonte. Il suo caratteristico borgo medievale e parte del territorio ricadono nel Parco nazionale dell’Aspromonte, di cui è porta d’accesso. L’origine del nucleo abitativo risale al IV–V sec. a. C. per svilupparsi ulteriormente alla fine del X sec. d.C. quando sorse un villaggio stabile di chi si era lì rifugiato per scappare dalle incursioni saracene.

Diverse sono le testimonianze dell'antica storia di Mammola: la necropoli indigena a Monte Scifo, quella greco-romana a Santa Barbara, ellenica a Buccafurri e le grotte del Brigante, del Palombaro e della Turri. Famosa la battaglia avvenuta sul greto del fiume Sagra (oggi Torbido) VI secolo a.C., dove i Locresi alleati con i Reggini sconfissero i forti Crotoniati. Anticamente, quando non era ancora in uso la toponomastica, le vie e i rioni del paese erano indicati con denominazioni di origine ebrea, araba e greca: Certò, Begna, Buveri, Fana, Mammuleju, Ponzo, Cuccianni, Cundutteiu, Gellario, Gruttu, che ancora persistono. Mammola è sempre stato un centro in cui Arte, Storia, Cultura e Folclore risultano armonicamente uniti e fusi. Fu rifugio dei monaci bizantini che contribuirono a rendere Mammola un centro fiorente di molte attività, dalla lavorazione della seta fino allo studio delle lettere e delle scienze.




 


Indirizzo Via Dante Alighieri 10
  89045 Mammola (RC)
Telefono 0964 414025
Fax 0964 414003
Sito web http://www.comune.mammola.rc.it
 

 

Il territorio di Mammola ricade nel Parco nazionale dell’Aspromonte e nella catena delle Serre Calabre ed è attraversato da una rete di sentieri, alcuni dei quali adatti all'escursionismo a cavallo e in bicicletta. La sua posizione geografica e la bellezza del paesaggio rendono il territorio di Mammola meta di escursionisti. Diversi sono i sentieri naturalistici e panoramici fra i quali Sentiero dei Greci, Cascata di Salino, Monte Sant'Elia, Rifugio Montano-Monte Seduto, Monte Scifo e Borgo Chiusa.

Il paese ha un impianto medievale caratterizzato da abitazioni raccolte attorno a numerose piazzette (Ferrari, Magenta, Del Parlamento, Largo Pace, San Giuseppe), viuzze da Kasbah (Casba), e piccole case e Palazzi (De Gregorio, Ferrari, Del Pozzo, Florimo, Spina e Casa Tarantino), edificati dal XVI sec. in poi, e interessanti per la diversità degli stili architettonici che vanno dal classico al barocco.

La chiesa Matrice, intitolata a San Nicola di Bari, è risalente al periodo bizantino-normanno e presenta una pianta a croce latina deformata. La struttura, riedificata in stile rinascimentale a tre navate nel XVI sec., è una delle architetture sacre più grandi della Provincia di Reggio Calabria. Al suo interno si trova la Cappella di San Nicodemo, patrono di Mammola, dove sono conservate le sue reliquie dentro un’urna di bronzo.

A San Nicodemo è intitolato invece il Santuario, luogo in cui il Santo ha vissuto nel X sec insieme ad altri monaci. Il santuario si trova sull’altipiano della Limina, territorio del Parco nazionale dell'Aspromonte.

Le altre chiese sono quelle della Madonna del Carmine, dell'Annunziata, di San Giuseppe, di San Filippo Neri, la Grangia Basiliana di San Biagio, la chiesa dell'Assunta alla Limina, la chiesa di Reito nelle frazioni e l'antico monastero di Santa Barbara, ristrutturato in parte a Parco Museo Santa Barbara.

Luogo di importante interesse artistico è il Musaba, museo di arte moderna e contemporanea fondato dagli artisti Nik Spatari e Hiske Maas alla fine degli anni Sessanta. I due artisti fondatori scelsero Santa Barbara, una grangia certosina del decimo secolo in rovina, come luogo di sviluppo di un progetto globale che contemplasse la produzione di arte con precisi punti di riferimento storici e ambientali. La collocazione geografica è da considerarsi come una delle fondamentali porte e vie di accesso al territorio protetto del Parco Nazionale d’Aspromonte. Il MUSABA è un parco museo all’aperto, un presidio attivo, un vero e proprio parco scientifico con un programma di forte interattività, un parco laboratorio produttivo che ha ospitato nel corso degli anni, artisti provenienti da tutto il mondo.



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE