CAULONIA

Caulonia è un grande centro in provincia di Reggio Calabria, disposto su tre colli che conserva parte della struttura medioevale, motivi architettonici d'ispirazione bizantina e numerosi edifici sei-settecenteschi. Di grande interesse è la zona archeologica, situata a breve distanza da Monasterace Marina. Parte dei reperti rinvenuti nell'area sono custoditi presso il Museo nazionale di Reggio Calabria. Sul mare è Caulonia Marina con impianti balneari e strutture ricettive lungo il litorale. Al tempo dei romani era denominata Castrum Vetus e in epoca medievale Castelvetere, per il castello normanno del XI secolo. Il ritrovamento di alcune strutture greco-romane in località Focà-Mattanusa indusse alcuni studiosi locali a credere di essere alla presenza dei resti dell'antica Kaulon; ciò originò l'attuale denominazione del Comune, sebbene l'effettiva ubicazione della città magno-greca sia stata successivamente scoperta da Paolo Orsi presso il faro di Punta Stilo di Monasterace. Nel 1945 Caulonia è balzata agli interessi nazionali per via dei tumulti popolari che sfociarono nella proclamazione della Repubblica di Caulonia; dopo alcune settimane l'esercitò riuscì a "riprendere" Caulonia.




 


Indirizzo Via Roma
  89041 Caulonia (RC)
Telefono 0964 860811
Fax 0964 860833
Sito web www.comune.caulonia.rc.it
 

 

Antico borgo dove si possono ammirare incantevoli piazze, palazzi e case dal fascino senza tempo, Caulonia possiede un centro storico discretamente conservato, i ruderi del Castello medievale, il bellissimo affresco con Cristo Pantocratore della chiesa di S. Zaccaria, e ancora, la chiesa madre con la monumentale tomba quattrocentesca di Vincenzo Carafa e la chiesa dell'Immacolata ove sono custodite notevoli opere del XVIII secolo.

Nel territorio di Caulonia merita di essere visitato il suggestivo Santuario di Santa Maria di Crochi (XVII sec.), sommerso da una delle piene del vicino fiume Amusa e riedificato dalla popolazione locale sul finire dell'800. Nella chiesa dedicata a San Zaccaria si può ammirare un affresco bizantino raffigurante Cristo Pantocrator, e i Santi Silvestro e Barbara.

A Caulonia è possibile visitare il Castello Normanno restaurato dai Carafa, principi di Roccella nel secolo XV, di cui oggi rimangono i ruderi con la cinta muraria e le porte urbiche. In località Casigli si trova la Torre dei Cavallari (XV sec.) utilizzata come torre di guardia e facente parte di un intero sistema di avvistamento costiero.



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE