SIDERNO

Nel cuore della Locride, posta al centro di un'ampia striscia di pianura tra Roccella e Locri, si trova la cittadina di Siderno. Nel periodo estivo la località è ricchissima di turisti attratti dall'ampia spiaggia e dal piacevole lungomare. A 192 mt. sopra il livello del mare, si può ammirare Siderno Superiore, borgo di origine medievale fortificato nel ‘500. Il centro è caratterizzato da antiche case e da strette vie, nonché da nobili dimore sei e settecentesche, con balconi a botte in ferro battuto e portali in pietra. Il comune di Siderno figura, con due vele, tra le località costiere e le spiagge più belle e pulite d'Italia inserite nella "Guida Blu 2011", il noto vademecum dell'estate pubblicato da Legambiente e Touring Club Italiano. Da visitare il caratteristico centro storico, la Chiesa Parrocchiale, di antica fondazione, che conserva al suo interno numerose opere di artisti locali; e le innumerevoli bellezze naturalistiche, grazie a piacevoli passeggiate nella natura incontaminata. L'origine del paese è ancora molto discussa tra gli studiosi. Secondo la tesi di alcuni sarebbe stata una colonia greca, da far risalire all'VIII-VI sec. a. C. Tale ipotesi trova sostegno in una serie di ritrovamenti archeologici. Da una serie di ruderi epoca romana si può dedurre inoltre che la città, molto frequentata all'epoca, dovesse essere una villa romana, come tante se ne trovavano in tutta la Locride. Mancando dati storici sicuri, anche la spiegazione del nome di Siderno rimane incerta. La parte superiore del paese presenta una tipica posizione a kastron bizantino. Con tutta probabilità nell'alto Medioevo fu luogo di rifugio per profughi fuggiti verso l'interno in seguito agli assalti saraceni. La gastronomia tipici dai Siderno comprende i primi preparati con i legumi (ceci, fagioli) o con il sugo della carne di maiale; i secondi piatti di carne e di pesce, i dolci preparati con frutta secca e miele. Fondamentali in un tipico pranzo sidernese sono gli antipasti a base di salumi fatti in casa, soppressate, olive, peperoni, pomodori sott'olio. Da ricordare, infine, il noto pane " a Pizzata".




 


Indirizzo Piazza Vittorio Veneto
  89048 Siderno (RC)
Telefono +39 0964 345111
Fax +39 0964 345223
Sito web www.comune.siderno.rc.it
 

 

La spiaggia di Siderno si estende dalla città di Reggio Calabria fino alla scogliera di Isola di Capo Rizzuto, interrotta solo da piccole scogliere e da qualche porticciolo. Presenta una profondità media di circa 30-50 metri per tutta la sua lunghezza, ed è costituita da sabbia bianca e fine che sulla battigia si alterna a tratti di pietrisco. Il fondale è a tratti sabbioso e a tratti ghiaioso. L'acqua marina, ricca di placton, è molto pulita, abbastanza calda da permettere il bagno sino a serata inoltrata. Si può praticare sia la pesca da postazione che quella d'altura. Il lungomare, ricco di vegetazione con aiuole e giardini, è dotato di servizi basilari di pronto soccorso, ristorazione e sicurezza. I numerosi lidi privati si alternano a spazi di spiaggia libera per uguale estensione. Il comune di Siderno figura, con due vele, tra le località costiere e le spiagge più belle e pulite d'Italia inserite nella "Guida Blu 2011", il noto vademecum dell'estate pubblicato da Legambiente e Touring Club Italiano.



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 


LASCIATI GUIDARE